Kernos

Vasi porta-fiori da tavolo e da appendere, in due misure

 

TRADIZIONE

Il kernos è un contenitore di origine antica di cui si trovano esempi in molteplici culture, da quella araba a quella greca, etrusca e romana. Questo vaso veniva utilizzato per contenere liquidi ed altre offerte durante riti di carattere religioso; la forma anulare permetteva di collocare il recipiente sopra la testa dei fedeli durante una processione. L’origine di questo oggetto rievoca le celebri tavole eugubine, le quali riportano in lingua umbra il cerimoniale per i riti lustrali di purificazione della città di Gubbio, risalenti al III o II secolo a.C., oppure con buona probabilità ad un periodo ancora più antico.

DESCRIZIONE

Il contenitore scaturisce dal recupero della tradizionale forma ad anello del kernos e interpreta questo elemento nella contemporaneità come vaso da fiori recisi che può essere appoggiato su un piano, ma anche appeso al muro o al soffitto tramite morbide fasce. Con più elementi di diverse dimensioni  serve per creare suggestivi allestimenti di fiori in spazi sia pubblici che privati.



AZIENDA - Biagioli

COMUNE - Gubbio