La Giulia bella sei tu

Specchio con cornice

 

TRADIZIONE

Il piatto da pompa è un componente del vasellame amatorio, di cui alcuni preziosi esemplari del XVI secolo sono conservati presso il Museo della Ceramica a Deruta. Questa tipologia di piatto, che raffigura una bella donna dentro una tesa a scomparti radiali con “embricazioni” e girali fioriti, secondo Giulio Busti, è tra le opere distintive della tradizione maiolica umbra. La tecnica dello spolvero viene utilizzata nell’arte ceramica per dipingere su un pezzo, secondo la traccia di un disegno riportato con una serie di fori su un sottile foglio di carta, da cui viene fatta passare polvere di carbone.

DESCRIZIONE

Il celebre piatto da pompa si trasforma in uno specchio del quale è possibile diventare protagonisti, come lo era per belle donne tradizionalmente raffigurate all’interno: lo specchio mantiene la tesa a scomparti radiali irregolari con decori impressi che interpretano la costruzione geometrica delle “embricazioni”, su cui dialoga il pennello come con prove di colore. Ricami di cashmere, sulla parete ceramica, rievocando il supporto utilizzato per la tecnica dello spolvero, in cui il decoro è descritto da una serie di fori.



AZIENDA - Ubaldo Grazia Maioliche

COMUNE - Deruta